giovedì 25 febbraio 2010

Cartelloni come funghi!

Solo qualche giorno fa realizzai un post evidenziando la fioritura sotto la neve di un cartellone a raso tangenziale, pericoloso per la circolazione e abusivo, da sanzionare.
Non sono passate due settimane e il non intervento del Comune ha permesso lo sbocciare di altri due cartelloni (uno già bello che venduto, e l'altro come struttura a disposizione). Vengo a sapere, novità delle ultime ore, che la sanzione per i cartelloni abusivi è di 350 euro. Ben poca cosa rispetto agli introiti della vendita di tali spazi se non perpetrate quotidianamente. Se si trattasse di 10.000euro al mese (una sanzione al giorno), forse le aziende, "consumatori finali", si darebbero da fare nel cercare di capire se i propositori degli spazi pubblicitari sono dotati di strutture a norma!

Anche la zona del fiordaliso non è esente da brutture pericolose.
D'altro canto il Comune partirà ora con il piano di abbattimento. Trovati i fondi per l'operazione nelle prossime ore, mi è stato comunicato, dovrebbero sparire per almeno qualche giorno. Si tratterà di perseverare, anche perchè quei costi li si possono scaricare sugli abusivi e non sulla cittadinanza.
Questa è una fonta certa di entrata da sfruttare....
Marco Masini

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.