lunedì 25 gennaio 2010

IL COMUNE CERCA L’ALER PER FISSARE STANDARD DI SERVIZIO.


COMUNICATO STAMPA 02_10: Nel corso del consiglio comunale del 25 gennaio, è stato deliberato un ordine del giorno per sollecitare la convocazione di Aler ad un confronto per fissare gli standard di servizio.
“E’ importante avere ben presente i problemi del quartiere Aler. Il 50% della popolazione che ne fa parte comincia a soffrire delle problematiche di vetustà e dell’organizzazione del fu Istituto Case Popolari” dice Masini. Un emendamento presentato dalla maggioranza sulla mozione della minoranza pone il tema al centro del dibattito.

“Dopo gli ultimi drammatici eventi di gestione del problema della rete idrica – continua Masini - dovuti, probabilmente, ad una difficoltà di selezione delle aziende di manutenzione e di una catena di comando frammentata, si rende necessario ottenere delle garanzie a tutela dei cittadini”.
Nelle dichiarazioni di voto, la lista Rozzano per D’Avolio si è espressa per bocca della consigliera La Spina: “le oggettive difficoltà di Aler nella gestione della manutenzione straordinaria, soprattutto in situazioni di elevata criticità, dicono che è indispensabile ed auspicabile aprire un confronto tra Comune ed Aler, per giungere ad un accordo che consenta una rapida risoluzione dei problemi che tanto disagio hanno provocato alla cittadinanza”.
Sulle manutenzioni Aler è stata spesso prona agli interessi di alcuni, e questo – tra problemi di tangenti e appalti truccati – non ha certamente portato beneficio ai cittadini-utenti. Anche gli ultimi aumenti del canone ci dissero che sarebbero serviti a rendere migliori e più efficienti le manutenzioni: speriamo che prima o poi questo avvenga!

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.