venerdì 18 dicembre 2009

Trasparenza: i costi della politica


Accidenti, certo che fare il consigliere comunale è una vera pacchia. Si riscuotono ogni sei mesi ben 33,50 euro a seduta consiliare (normalmente dalle 18.00 alle 24.00), circa 5,58 euro all'ora!
A parte gli scherzi, possono essere tanti o pochi, credo che si possa più propriamente dire che è la partecipazione ed il tentativo di non distogliere l'attenzione dall'interesse della comunità che costituisce la discriminante.
Se ci si impegna e si studia (c'e' molto da studiare per capire la moltitudine di materie e conoscere le normative di riferimento) sono anche molto, molto pochi.
Feci l'assessore a Rozzano nel 1993, e a quel tempo - ero un giovane neolaureato - la prebenda era di 800.000lire, ed erano pochi anche allora. L'impegno profuso fece si che il gioco non ne valse la pena: dovendo vivere, e non sopravvivere, appena ebbi l'occasione di trovare un lavoro magari meno gratificante ma più appagante lasciai la politica (dopo poco ebbi finalmente la possibilità di lasciare la casa dei miei e di sposarmi! Il problema dei giovani di ieri e di oggi).
Il costo della politica non è però, come disse qualcuno, direttamente proporzionale ai risultati ed all'impegno di molti, ma solo di pochi che pesano per tutti nel bene e nel male (in qualche caso; ultim'ora: Prosperini??).
Marco Masini

1 commento:

  1. Per gli scorsi sei mesi ho ricevuto dal Comune in totale 565 euro
    Marco Masini

    RispondiElimina

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.