giovedì 17 dicembre 2009

La nuova azienda di Bertolaso


Caro Bertolaso,
la Protezione Civile è fatta da decine di migliaia di volontari, che non percepiscono stipendio ma dedicano molto tempo per la sicurezza e la salvaguardia degli altri. Mi sembra un provvedimento veramente scandaloso (come il suo stipendio) quello inserito nel Decreto che prevede la costituzione della Protezione civile servizi spa,
con capitale di un milione di euro, interamente sottoscritto da palazzo Chigi, che nominerà per intero il suo cda. I compiti sono pressochè infiniti: emergenze socioeconomico-ambientali. La Spa potrà anche detenere immobili e partecipazioni e raccogliere utili.
Ritengo che, vista l'enorme area di competenze che la PC ha assunto con questo Governo, un grande ente appaltatore, che potrà gestire senza i lacci propri di un soggetto pubblico i ricchi appalti legati alle “emergenze” gestite dal dipartimento è abbastanza abnorme.
Il significato della parola “emergenza” ha infatti assunto, nel tempo, significati sempre più ampi, dai “grandi eventi” sportivi e politici all’emergenza traffico in numerosi Comuni, passando per il modello delle new town imposto a L’Aquila dopo il sisma del 6 aprile. Il testo ha anche suscitato le ire dell’Anci e del presidente della Conferenza delle Regioni, l’emiliano Vasco Errani, che l’11 dicembre ha preso carta e penna per scrivere a Gianni Letta una missiva, pregandolo di non approvare il provvedimento.
Caro Bertolaso, dia ai volontari l'opportunità di continuare ad essere orgogliosi del proprio servizio!
Marco Masini

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.