mercoledì 30 dicembre 2009

Alluvione in Versilia...

Ieri ho avuto l’avventura di attraversare le zone della Versilia inondate dall’acqua dei fiumi straripati a causa delle piogge torrenziali che ancora oggi stanno imperversando sulla zona.

Passando sull’autostrada, mi sono imbattuto in cambi di corsia dovuti all’invasione dell’acqua sulla carreggiata, ed un paesaggio lugubre: case, alberi e strutture che emergevano dall’acqua che si estendeva a perdita d’occhio. Masserizie di ogni tipo accatastate a bordo strada trasportate dall’esondazione.

Disastri di questa portata – che si ripropongono con regolarità in Italia – non fanno altro che rappresentare una situazione che solo gli inavveduti governanti di qualsivoglia colore non hanno ancora capito: il vero grande investimento infrastrutturale sarebbe la messa in ordine del nostro povero territorio, devastato, da Nord a Sud, da scempi ambientali e non-curanza perseverante dei bacini idrogeologici e delle nostre bellezze ambientali e storico-artistiche.
E sì, ci vuole troppo poco senno per capirlo: forse è per questo che gli investimenti a prevenire (e non a curare creando la Protezione Civile Servizi spa) non si fanno, ma anzi, si decrementano i fondi anno dopo anno, nonostante continue ed inascoltate denunce da ogni parte del Bel Paese!

Marco Masini

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non possono contenere oscenità o parolacce. Se poi sono firmati e' meglio. Saranno soggetti a moderazione del blogger.
Grazie.